Notice: wpdb::prepare è stato richiamato in maniera scorretta. La query non contiene il numero corretto di segnaposti (2) per il numero di argomenti forniti (3). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.8.3.) in /www/MW_qXPXIayGG/casanmarco.it/wp-includes/functions.php on line 4041 Allevamento | Cà San Marco

Benvenuti nel nostro Allevamento

Ingresso di Cà San Marco

…Ampie strutture a disposizione dei nostri esemplari…

Grandi spazi aperti per le attività cinofile

Ecco i pastori di Cà San Marco, sono sempre vincitori al passo con i tempi

Johnny di Ca’ San Marco  – AUSLESE SAS 2015 / SIEGER SAS 2014 / SG 17 BSZS 2014 –


Ian di Cà San Marco

1° Eccellente Campionato Austriaco 2015

Sieger Olanda 2014


Herta di Cà San Marco

SIEGERIN SAS GIOVANI FEMMINE WALTER GORRIERI 2016

1° MP CUCCIOLONI FEMMINE Trofeo Walter Gorrieri 2015

9° MB Campionato Italiano SAS 2015


Reina di Cà San Marco

13° SG World Siegerschau 2015

5° MB Italian Siegerschau 2015



Sciura di Cà San Marco

Vicesiegerin Siegerhaupzuchschau Belgium 2015


Xento di Ca´ San Marco

Eccellente SV BSZS 2015

Miglior attacco Campionato Spagnolo 2015


Fenia di Ca´ San Marco

IPO 2 KKL 1° Auslese SAS 2014
( Prop. Federica Piazza )


Marylin di Ca´ San Marco

Auslese Svizzera 2014

( Prop. Tito Romani )


Vanessa di Ca´ San Marco

SG 4° Campionato SAS 2014

SG 17 BSZS Nürnberg 2014

( Preparatori: Giosuè Mazzarella e Federica Piazza )


Gabry di Ca´ San Marco

SG8 Campionato SAS 2014

Julia di Ca´ San Marco IPO 3 KKL 1°

Auslese SAS 2012 – 2013


Taiga di Cà San Marco

(Musa di Cà San Marco X Enosch Von Amasis)


 

Musa di Ca´ San Marco SCH 3 selezione 1

Auslese Mondiale SV 2011 – Siegerin Campionato Italiano SAS 2011

Stagioni agonistiche 2011-2012 Musa di Ca San Marco sempre imbattuta !

2011

– 1° ECCELLENTE OG BAD BOLL     (D)  Giudice Seifert
– 1° Eccellente     OG STRAUBING (D)  Giudice Bosl
– 3° Eccellente      LG Ketsch          (D) Giudice Riecker
– 3° Eccellente     Expo Nazionale SAS Gorizia Giudice De Cillis
– 1 eccellente       Expo Sezionale  sas  Castelvetro P.no Giudice Boselli
– 1° Eccellente      Expo Nazionale La Spezia        Giudice Musolino
– AUSLESE SV CAMPIONATO DEL MONDO BSZS NURNBERG 2011
– SIEGERIN SAS CAMPIONATO ITALIANO PISA 2011

2012

1° GHKL JUDGE MEYER(D) KLARENTAL
1° GHKL JUDGE BECK(F) HAGENAU
1° GHKL JUDGE ODERMATT(CH)
1° GHKL JUDGE RIECKER (D) DURMENTINGEN
1° GHKL JUDGE SETZER(D) LANDESGRUPPEN LORSCH
1° GHKL JUDGE SETZER (D)LANDESGRUPPEN CRAWINKEL


MERLINO DI CA SAN MARCO – SG3 CAMPIONATO SAS 2012
MIGLIOR SOGGETTO ITALIANO PIAZZATO AL CAMPIONATO DEL MONDO 2012

(Proprietà Giovanni Mariotti)

– SG 1 G.mi SAS Riviera Judge Bochicchio
– SG 1 G.mi SV OG Lahr judge Hans Karl
– SG 1 G.MI SV OG Durmentingen judge Riecker
– SG 2 G.mi SV OG Kandern judge Hohmann
– SG 2 G.mi SV OG Laupheim judge Zygadto
– SG 1 G.MI SAS Longbarth judge Boselli
– SG 1 G.mi SAS Cavarzere (Ve) Judge Gazzetta


Bruno di Ca´ San Marco

SG 19 JHKL Campionato Mondiale SV 2011

SG 19 BSZS Nürnberg – Herr WischallA

SG 4 LG 19, OG Weddersleben – Herr Wischalla

SG 4 LG 13, OG Kirchheim – Herr Wischalla

SG 2 OG Beskow – Herr Hoffmann

SG 2 LG 18, OG Verdau – Herr Schwedes

SG 3 DJJM Eisleben – Herr Schwedes

SG 1 OG Niederlungwitz – Herr Stiegler

SG 1 OG Am Illese – Herr Goldlust

SG 2 OG Wintersdorf – Herr Oßmann

VV 1 OG Am Sachsenring – Herr Rudolph

VV 1 OG Altdöbern – Herr Goldlust

VV 1 OG Wismar Herr Kopp


Zip di Ca’ San Marco – IPO 2 Selezione 1

Eccellente SAS Campionato 2012

(Figlio di Hannibal von Stigler Hof)


HILENIA DI CA SAN MARCO : IPO 2 KKL 1°

6° Eccellente adulte Femmine campionato SAS 2012

(Proprietà D. Beltrani)

1° ECCELLENTE SEZIONALE SAS FEUDI DI CANOSSA GIUDICE FRANK SWEET
8° ECCELLENTE INTERNAZIONALE AICHELBERG (D) GIUDICE SEIFERT
2° ECCELLENTE INTERNAZIONALE STARUBING (D) GIUDICE BOSL


ZORBA DI CA SAN MARCO IPO 2 KKL 1°

( Preparatore Daniela Boniotti )

2° ECCELLENTE SEZIONALE SAS FEUDI DI CANOSSA(RE) GIUDICE FRANK SWEET
2° ECCELLENTE INTERNAZIONALE LUGANO(CH) GIUDICE SCHWEICKERT


Ecco un’altro esempio che gratifica un allevatore, Kelly, scoperta a soli 60 giorni in Germania, anche questa volta Franco Dolci ha dimostrato la sua competenza.

Kelly von Maria Buch

SCH II Selezione 1
Campionessa Giovani S.A.S. 2003
Campionessa Adulte Femmine S.A.S. 2005


Fimo di Cà San Marco

Fimo di Ca’ San Marco 4° PROMESSA SAS 2008
Padre:Quantum von Arminius Madre Pinky von Arlett


Celly di Ca’ San Marco

SCH II K° 1
Auslese Vice Sieger S.A.S. 2003
Campionessa internazionale ENCI Milano 2004
Prop. Chicchirichi Pasquale


Hannibal von Stiegler Hof  in movimento

L’Allevatore, scegli i riproduttori tenendo in considerazione solo soggetti ” ufficialmente selezionati” nel senso cinotecnico del termine (esenti da displasia dell’anca, morfologicamente e caratterialmente conformi allo standard di razza ed in possesso di brevetto di lavoro). Dopo la nascita e fino al momento in cui il cucciolo resterà in allevamento, è fondamentale che l’Allevatore abbia con esso frequenti contatti: è in quei giorni che il cucciolo vive quel delicatissimo periodo “sensibile” durante il quale si realizza l’ imprinting sull’uomo che determinerà il suo successivo sviluppo comportamentale

E giunge, rapidamente, il giorno in cui il cucciolo dovrà lasciare l’allevamento per iniziare la sua vita di rapporto con la famiglia umana ed il compito dell’Allevatore, da quel momento, anziché esaurirsi, diverrà, forse, ancor più delicato e coinvolgente perché dovrà stabilire anche un rapporto umano con il proprio cliente.Innanzi tutto, un colloquio franco ed aperto per capire se la persona che desidera il cucciolo è idonea a divenire proprietaria di un vero Pastore Tedesco, poi l’invito a tornare in allevamento dopo non più di due mesi per verificare lo sviluppo del cane e fornire i più appropriati consigli, poi, ancora, l’invito a sottoporre il cane ad un controllo preventivo della displasia e, se è il caso, a presentarlo a raduni ed esposizioni cinofile.

L’Allevatore ha bisogno di conoscere il risultato del suo lavoro in quanto alcuni soggetti li affiderà solamente a clienti a lui ben noti per capacità e per passione cinofila onde poterli seguire con la necessaria attenzione.
Pastori tedeschi allevati e selezionati dal nostro allevamento:
– CUCCIOLI
– CUCCIOLONI
– ADULTI

Nella riproduzione l’allevamento si avvale di pastori tedeschi campioni mondiali, sociali e italiani provenienti dalle migliori linee di sangue tedesche.
Il nostro allevamento è specializzato nell’addestramento di utilità, alla guardia ed alla difesa sotto la guida di esperti istruttori.

Franco Dolci, e Maria De Filippi appassionata di Pastori Tedeschi e da anni della Cà San Marco.

Un cane vi può dare molto, in cambio chiede la vostra assistenza che gli compete, avendo voi accettato
spontaneamente la sua presenza nella vostra vita.
Cerchiamo di fornirvi alcuni ragguagli che potranno esservi utili soprattutto nei primi momenti:

– dove farlo vivere
– alimentazione
– carattere e comportamento
– sverminazioni
– vaccinazioni
– trattamenti contro l’infestazione da filaria
– movimento
– primi soccorsi
– bagni
– giochi
– addestramento

Dove farlo vivere
Prima di portare il cucciolo a casa vostra, avrete pensato dove sistemarlo.
Il cucciolo d’inverno va tenuto in luogo asciutto e riparato mettendogli a disposizione una cuccia. I luoghi dove può muoversi devono essere privi di pericoli o di qualunque cosa lui possa distruggere facendosi male e procurando, di conseguenza, il vostro disappunto.
Sia nel giardino che nel luogo dove vive, le feci vanno giornalmente rimosse e la zona spesso ripulita, deodorata e disinfettata.
D’estate il cucciolo, ed anche l’adulto, vanno messi in luoghi non troppo esposti al sole. Se avete dubbi, chiedeteci consigli. Non fidatevi dei suggerimenti occasionali.
Il cucciolo che vive in casa può abituarsi facilmente a sporcare fuori purché, sistematicamente dopo i pasti, lo portiate nei luoghi adatti che avrete destinato per questo scopo.

Alimentazione
In poche righe non possiamo certamente illustrarvi i principi dell’alimentazione di un cane. Possiamo solo dare suggerimenti e criteri che servono a tenere il vostro cane in buona salute.

Il Cucciolo
– 2 pasti al giorno: mattino ore 8/9 – sera ore 19/20;
– I pasti devono essere distanziati per favorire la digestione del pasto precedente;
– base alimentare: pane secco, cereali fioccati, carne, latte o brodo; esistono in commercio mangimi sotto forma di crocchette adatti alle esigenze di ogni età e sostituiscono in maniera egregia l’alimentazione tradizionale: in ogni caso va sempre lasciata acqua a disposizione;
– integrare ogni settimana la dieta con due/tre tuorli d’uova;
– sino a 5/6 mesi è bene aggiungere alla dieta un integratore a base di vitamine e sali minerali;
– dare sempre, almeno una volta la settimana, un grosso osso da rosicchiare perché costituisce un gioco, un alimento ed un detergente per i denti.
Anche oltre l’anno di età continuare con due pasti quotidiani.
Alcuni alimenti sono più o meno appetibili. Il variare l’alimentazione comporta, spesso, conseguenze diarroiche.
Per quanto riguarda la quantità, vi forniamo soltanto criteri poiché essa varia con l’età, il movimento, il clima (estate-inverno).
Il cucciolo dopo il pasto non deve mai presentare eccessivi gonfiori: date la giusta alimentazione, non fatevi ingannare dalla sua finta fame che, soddisfandola è sempre causa di grosse turbe intestinali e, conseguentemente, grandi preoccupazioni per voi.
Un cane in accrescimento mangia, in proporzione, più di un cane adulto; un cane adulto più di un cane anziano; un cane che fa molto movimento consuma più di un cane che vive in un appartamento.

D’estate il cane mangia meno che d’inverno. D’estate gli alimenti devono essere più liquidi e meno ricchi di grassi, certamente non caldi come d’inverno.
Lasciare sempre acqua a disposizione in contenitori non di materiale plastico perché verrebbero facilmente rosicchiati e, malauguratamente, ingenti.
Il cane deve mangiare sempre con appetito ed in breve tempo. Non lasciate a sua disposizione il cibo eventualmente avanzato. Non fate correre il cane subito dopo i pasti.

A casa
Durante i primi giorni il cucciolo sarà un pò disambientato, ragione per cui è bene tenerlo in vostra compagnia perché possa affezionarsi a voi.
Abituatelo gradatamente al nuovo ambiente senza pretendere troppo da lui e senza sottoporlo ad inutili e snervanti passeggiate o visite presso tutti i vicini.
Tenete sempre presente che il cucciolo, prima di entrare nella vostra vita, si trovava nell’allevamento in compagnia di altri cani, curato ed amato giorno dopo giorno.
Il cucciolo si abitua facilmente ad andare in macchina: ciò deve avvenire guidando con calma e con la dovuta progressione della durata.
Il cucciolo che dovesse tendere ad allontanarsi, lo si richiami non rincorrendolo ma fermandosi ed, accucciandosi, convincerlo con voce moderata a venire vicino a voi. Siate certi che sarà felice di corrervi incontro e voi ricambierete il suo comportamento ubbidiente con una carezza od una piccola ricompensa. Il cane va abituato ad essere condotto al guinzaglio già all’età di due! tre mesi: verrà assuefatto progressivamente al traffico della vita quotidiana.
Non create o non assecondate inutili atteggiamenti ostili: incoraggiate quelle razioni spontanee di difesa che concretamente si dimostrassero necessarie.

Verminazione
All’atto della consegna, il cucciolo è già stato più volte sverminato. Questo trattamento non ha un’efficacia perenne, per cui la sverminazione va rinnovata.
Sino ad un anno di età le sverminazioni vanno effettuate sistematicamente almeno ogni due!tre mesi. Le sverminazioni possono essere:
– mirate: impiegando un vermifugo specifico adatto a debellare un’infestazione retta da un tipo di vermi generalmente identificati con opportune analisi;
– generali: impiegando un vermifugo che abbia un’azione ampia adatta a debellare infestazioni rette da più tipi di vermi.

Il libretto sanitario
Controllate il libretto sanitario rilasciato e memorizzatevi la sequenza delle future vaccinazioni.
Il prodotto vaccinale è generalmente indicato con l’iniziale del morbo per il quale produce protezione, inducendo la formazione di anticorpi.
Tra le principali vaccinazioni ricordiamo:
– C = cimurro – L leptospirosi
– E = epatite virale – P = parvovirosi
Importante è pure la vaccinazione antirabbica che va effettuata con cadenza sistematica a partire da 6 mesi di età. In certi periodi è obbligatoria.
Esistono anche particolari vaccinazioni contro la cosiddetta “tosse dell’allevamento”. L’effettuazione delle vaccinazioni non costituisce una garanzia perenne: infatti la loro efficacia ha una scadenza per cui esse vanno rinnovate. Questa procedura viene definita “richiamo vaccinale”.

Filaria
Alcune zone della pianura padana sono particolarmente infestate dalle zanzare che sono il tramite per l’infestazione della filaria, parassita che si annida, adulto, nel cuore del cane sino ad impedirne le naturali funzioni. Per evitare tale infestazione, bisogna operare opportuni trattamenti che vanno iniziati quando il cucciolo ha pochi mesi.
Tale trattamento va effettuato da mani esperte come quelle di un veterinario.

Ca´ San Marco, Allevamento riconosciuto dagli organi ufficiali :

© Ca’ San Marco s.n.c. 2004 – 2016
P.I. 001916190960