Notice: wpdb::prepare è stato richiamato in maniera scorretta. La query non contiene il numero corretto di segnaposti (2) per il numero di argomenti forniti (3). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.8.3.) in /www/MW_qXPXIayGG/casanmarco.it/wp-includes/functions.php on line 4041 Addestramento | Cà San Marco

Addestramento

Un buon addestratore deve essere per prima cosa un bravo psicologo, perché ogni cane ha un proprio carattere e i propri limiti comportamentali che devono essere rispettati e valorizzati.

…Primi esercizi di obbedienza

Ciò che è stato detto a proposito dell’allevamento è di fondamentale importanza per “costruire” un soggetto tipico in grado quindi di affrontare con successo un addestramento che potrà realizzare un cane “utile” per uno degli impieghi di cui si è detto o più
semplicemente, per educarlo alla convivenza con la famiglia umana, quella famiglia che assumerà, per il cane addomesticato, la valenza del “branco” del cane selvatico, e all’interno della quale dovrà dunque, stabilirsi il giusto rapporto gerarchico. L’Allevatore, l’abbiamo detto, ha fatto la sua parte, ora tocca al proprietario fare la sua, o meglio, non solo al proprietario, ma a tutti i componenti della famiglia con i quali il cane divide esperienze ed affetti in ogni giorno.

Per sviluppare questo rapporto con il cane, perché esso si senta ben inserito in questo branco atipico formato da esseri umani ed animali, perché il cane riconosca ad un componente del suo ‘branco” il rango di “capo”, occorre che questo “capo”, svolga con coerenza e con giusta frequenza i ruoli che a quel rango competono.

E’ questo un argomento di estrema importanza e che meriterebbe una ampia trattazione, ma lo riassumeremo solo in poche parole: comportarsi con il cane sempre con scrupolosa coerenza, secondo la “sua” mentalità e la “sua” possibilità di comprensione; instaurare con il cane un rapporto di reciproca comprensione: capire ciò che lui vuol comunicarci e far capire a lui ciò che noi vogliamo dirgli.

Johnny di Cà San Marco Bite Work

Zip di Ca San Marco durante la prova di attacco
al campionato SAS 2012
Punteggio: 4/4 !!!

Giorgio Dolci e Johnny dopo il superamento della prova di attacco al Campionato del Mondo 2016

Hannibal : Attacco Mondiale SV Germania

Ian durante la prova di attacco BSZS 2015

Ca´ San Marco, Allevamento riconosciuto da:

© Ca’ San Marco s.n.c. 2004 – 2016
P.I. 001916190960